menu Menu
Una tappa completamente immersa nella Natura e nei boschi
In cammino da San Giovanni Reatino a Poggio San Lorenzo per la 19ª tappa
di Redazione di Popolis Postato in Cammino di San Francesco il 30 settembre 2018 0 Commenti 1 minuti di lettura
Una tappa in compagnia di Massimo - Un caldo insistente ci accompagna Precedente Seconda tappa in compagnia dell’amico Rolly Successiva

Molto differente da quella precedente, in questa tappa c’è stata la possibilità di immergersi totalmente nella riflessione interiore, supportato da quello che mi circondava.

In questa giornata è cresciuta la consapevolezza di quanto sia importante l’ambiente che ci circonda, anziché luoghi “morti” in cemento ed asfalto. Il corpo sentiva ed attingeva la forte ENERGIA che percepiva nelle infinite vibrazioni della terra, delle piante, degli animali e tanto altro.

Ad un certo punto, molto probabilmente grazie al fatto di essere completamente connesso a ciò che avevo attorno, ho notato una farfalla che a pochissimi metri dinnanzi a me ha spiccato il volo. Ad un metro di altezza, è rimasta ad accompagnare il mio cammino per oltre dieci metri davanti a me. La sensazione è stata di compagnia, mi sentivo guidato e dopo poco, alla mia sinistra, si è aperta una foresta di un verde lussureggiante ed una luce incredibile.

Una magia che si aggiunge a tutte le altre già accadute fino a qua in questo cammino.

Arrivati in piazza a Poggio e brindato con una birra piccola, ci ha raggiunto Francesco, una persona speciale che in pochi secondi è stata in grado di farci dimenticare la fatica, organizzando uno dettaglio della permanenza (anche se breve) a Poggio San Lorenzo.
Si chiude la giornata con una cena strepitosa assieme a tantissimi amici (mai visti prima!!!)…😊

Andrea Devicenzi Andrea Devicenzi in cammino Il cammino di San Francesco d'Assisi la fine del Cammino San Francesco d'Assisi San Pietro Un cammino in compagnia Una gamba e due stampelle in cammino Via di Francesco viaggi di Andrea Devicenzi


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancella Pubblica il commento

keyboard_arrow_up