menu Menu
Quarto Step - 4 tappe in un paesaggio decisamente montano
da Cassio a Sarzana – 6/9 Giugno 2019
di Redazione di Popolis Postato in La Via Francigena il 27 febbraio 2019 0 Commenti 2 minuti di lettura
Quinto step - 5 tappe all'insegna dell'asfalto quasi costante Precedente Terzo step - 5 tappe per un totale di 129 importanti chilometri Successiva

• Chilometri: 89,3
• Ascesa: 1.591 m
• Discesa: 2.323 m

21° Tappa di Giovedì 6 Giugno da CASSIO al PASSO DELLA CISA
L’Ambiente è ora decisamente montano, ma con i grandi orizzonti e panorami dell’Appennino.
Salvo un breve tratto iniziale, si evita quasi completamente l’impatto con la SS62 della Cisa, dove il traffico è però molto limitato. Dopo la sosta a Berceto, un paese vivace e ricco di storia, si affronta il tratto più impegnativo, fino al passo, su sentieri montani dove quasi sempre è garantito l’incontro con mandrie di cavalli allo stato brado.

22° Tappa di Venerdì 7 Giugno dal PASSO DELLA CISA a PONTREMOLI
Entriamo in Toscana e inizia la Lunigiana, una valle solcata dal Fiume Magra. Scendiamo dai 1.030 m del Passo della Cisa sino a fondovalle. Tappa bellissima per i panorami che si godono, per il tracciato vario, quasi tutto immerso in un bosco di faggi e poi di castani, per i caratteristici borghi, per gli antichi ponti in pietra che si incontrano. Ma attenzione: non è una tappa rilassante, da percorrere in scioltezza. Anzi, è decisamente impegnativa per i saliscendi presenti e soprattutto per alcune discese ripide che mettono alla prova le ginocchia.

23° Tappa di Sabato 8 Giugno da PONTREMOLI ad AULLA
Tappa lunga ma con limitati dislivelli, lungo al Valle del Magra, caratterizzata da tipici borghi medievali ricchi di emergenze storico-artistiche. Nella prima parte zigzaghiamo tra i due lati della Statale Cisa, in quel tratto trafficata e in alcuni punti priva di marciapiedi. Dopo la Filattiera siamo prevalentemente nel bosco. Un nuovissimo ponte ciclabile ci permette di passare da Filetto a Virgoletta senza tornare sulla Cisa.
Ancora boschi fino a Terrarossa: qui la recentissima ciclabile su un dismesso tracciato ferroviario ci permette di entrare gradevolmente ad Aulla.

24° tappa di Domenica 9 Giugno da AULLA a SARZANA
Oggi una tappa prevalentemente breve. Con una faticosa ma piacevole salita superiamo i primi contrafforti boscosi delle Alpi Apuane ed entriamo in Liguria scendendo a Sarzana: ci aspettano panorami amplissimi sulla Val di Magra, sul Golfo della Spezia, sui primi rilievi della Liguria e sull’Alta Versilia. Dal 2018 l’arrivo a Sarzana si svolge lungo una bella pista ciclopedonale che segue le sponde del canale Lunense.

Seguiteci anche sulla pagina Facebook “Viaggi in Gamba”…😊

Andrea Devicenzi Andrea Devicenzi atleta paralimpico In Cammino progetto 2019 di Andrea Devicenzi Quarto step del progetto 2019 Una gamba e due stampelle in viaggio Viaggi in Gamba


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancella Pubblica il commento

keyboard_arrow_up