menu Menu
La fatica ci fa aumentare la determinazione
Terminata da 5ª tappa di questo lungo Cammino
di Redazione di Popolis Postato in Cammino di San Francesco il 14 settembre 2018 0 Commenti 2 minuti di lettura
Non diamo mai nulla per scontato. La caduta di Simone insegna. Precedente Una tappa con il sorriso Successiva

Città di Castello / Pieve dè Saddi

Anche oggi una tappa in cui si è fatta sentire la fatica, soprattutto ai palmi delle mani. Tutto è stato incentivato dal forte caldo che dalle 11 alle 15 ci ha investiti, aumentando la temperatura nell’appoggio sulla manopola, causando un eccessivo sudore, che ha complicato la situazione fisica.

Come mi è già accaduto prima di Citerna, ho dovuto mettere in campo delle strategie per superare questi momenti di difficoltà evitando di pensare al dolore. Non ho portato come sempre la mia attenzione lontano, ma sono rimasto nel qui ed ora pensando ad un passo dopo l’altro e non al dolore che accompagnava ognuno di essi. Anche se siamo una bella compagnia, questi momenti devo vivermeli nel profondo da solo, per questo vi parlo in prima persona, perché una volta superato il momento critico e arginato il dolore pulsante, posso tornare a sorridere con i compagni di viaggio. Solo così potevo arrivare alla meta.

E’ stata una giornata di Cammino completamente su asfalto, abbiamo attraversato pochissimi centri abitati e tanti tanti boschi. A differenza di alcune altre tappe, l’insieme di ciò che ho visto oggi mi ha dato meno di altri. Ma va bene così, è giusto accettare tutto ciò che l’avvenire mi prospetta, nel positivo e nel negativo.

Anche oggi ci sono stati vari momenti di riflessione che mi han portato a pensare di essere all’interno di una meravigliosa esperienza di vita e di crescita e grazie ai quali, da quando tornerò a casa, mi renderò davvero conto di quanto sia cresciuto.

Domani si prosegue verso Loreto ma nel frattempo godiamoci le persone ed i luoghi che fino ad oggi non conoscevamo o non avevamo mai visto.

Il cammino di San Francesco d'Assisi Una gamba e due stampelle in cammino


Precedente Successiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cancella Pubblica il commento

keyboard_arrow_up